Giorgio Napolitano: “Serve continuità di governo. Dopo 2 mesi è già crisi?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2013 12:51 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2013 12:51
Giorgio Napolitano: "Serve continuità di governo. Dopo 2 mesi è già crisi?"

Giorgio Napolitano (Foto Lapresse)

ROMA – “Vorrei che ci fosse un po’ più di continuità nell’istituzione governo”: l’esortazione del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, giunge a poche ore dalle dimissioni del ministro per le Pari Opportunità, Josefa Idem e della sentenza che ha condannato Silvio Berlusconi a 7 anni di galera e lo ha interdetto a vita dai pubblici uffici.

“In Italia – ha spiegato Napolitano in un intervento al Cnr – abbiamo il record della fibrillazione politica: non passano due mesi dalla formazione di un governo che ‘argomento delle discussioni diventa la prossima, incombente, imminente o fatale crisi di governo”.

E a tal proposito afferma: “Abbiamo semmai bisogno di continuità nelle istituzioni. Continuità con un continuo sforzo di autocorrezione sono un elemento essenziale, non significa conservatorismo e immobilismo. Il rispetto e la cura delle istituzioni sono uno dei capisaldi dello stato democratico e della società civile degna di questo nome”.