Giovanna Mazzoni, Pd querela l’anziana che contestò Renzi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 dicembre 2017 11:18 | Ultimo aggiornamento: 22 dicembre 2017 11:18
giovanna-mazzoni-pd

Giovanna Mazzoni, Pd querela l’anziana che contestò Renzi

ROMA – Il Pd querela la contestatrice di Renzi. Giovanna Mazzoni, è entrata nelle cronache italiane il 2 settembre scorso, quando, alla Festa dell’Unità di Bologna aveva contestato Matteo Renzi accusandolo di aver rubato sulle banche. La signora di Ferrara, ex dipendente pubblica in pensione, aveva raccontato di aver perso decine di migliaia di euro “per colpa del decreto salva banche di Renzi”.

Oggi, scrive La Stampa, il Pd ha querelato per diffamazione la donna. “Voi avete rubato lo dice a sua sorella”, rispose dal palco il segretario Matteo Renzi, quando la contestatrice lo interruppe alzandosi, urlando e sventolando una bandiera con scritto: “No Salva Banche”.

Giovanna Mazzoni lasciò il tendone della festa accompagnata da uomini della sicurezza. La querela è stata presentata ai carabinieri di Firenze, firmata dal deputato e tesoriere del Partito Democratico Francesco Bonifazi, legale del partito, che ha delegato l’avvocato Lorenzo Pellegrini. La procura di Bologna dovrà valutare se si è trattato di legittima critica politica oppure se è stata lesa la reputazione del partito, come sostiene la querela.