Giovanni Toti punta ad essere il nuovo leader di Forza Italia

di Ama La Sunta
Pubblicato il 21 marzo 2018 12:14 | Ultimo aggiornamento: 21 marzo 2018 12:15
Giovanni Toti punta ad essere il nuovo leader di Forza Italia

Giovanni Toti punta ad essere il nuovo leader di Forza Italia

ROMA – Si può leggere tra le righe, non lo dichiara apertamente, ma ormai è chiaro a tutti che il governatore della regione Liguria Giovanni Toti mira ad essere il leader, se non del centrodestra, quantomeno di Forza Italia.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Si sente l’erede di Berlusconi e soprattutto non vede all’interno del suo partito una valida alternativa che possa competere con il suo profilo.

Questa mattina, intervistato da Radio Anch’io prima parla della situazione nazionale e in particolare del Pd definendolo “certamente un interlocutore, resta una grande cultura del nostro Paese, abbiamo posizioni politiche molto distanti, ma su dialogo istituzionale, legge elettorale e riforma costituzionale il Pd dev’essere un partito con cui si dialoga altrimenti non saremo mai un Paese civile. Abbiamo un Parlamento diviso in tre grandi tronconi, uno più debole, – commenta Toti riferendosi al Pd – un Paese socialmente in difficoltà, economicamente ancora tutto da riprendersi, le forze politiche devono dimostrare serietà, tutti sono interlocutori, soprattutto nel dialogo istituzionale”.

Poi si lascia andare in una dichiarazione chiara sul futuro del suo partito: “Credo che in questa legislatura nel centrodestra una riflessione vada fatta. Credo che nei partiti, almeno nel mio, ci siano strutture vecchie, novecentesche, con leadership che devono mettersi in discussione, aprirsi alla base. Ci sono molti amministratori locali, talenti amministrativi, cresciuti in questi anni nei comuni e nelle regioni che si sentono esclusi”.

Il sasso è stato lanciato nello stagno, ma se n’erano già accorti tutti e da molto tempo.