Giulietti: “Rispondere a Berlusconi con una manifestazione, il 5 marzo in piazza”

Pubblicato il 6 Febbraio 2011 21:34 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2011 21:34

ROMA – “Il Presidente Berlusconi continua a minacciare una legge per imbavagliare giudici e giornalisti. Dovrà comunque rassegnarsi – afferma Beppe Giulietti, portavoce di Articolo 21 – perché non riuscirà a comprare tutto e tutti e troverà sempre donne e uomini che tra l’obbedienza al sovrano e l’obbedienza alla Costituzione, non avranno incertezza. Ora più che mai appare necessaria una grande manifestazione per la legalità repubblicana, capace di unire chiunque ami la Costituzione. Per questo la grande manifestazione del 5 marzo che sta già ottenendo molte adesioni. Intanto il 13 saremo con le donne”.