Giunta della Camera dice sì alle intercettazioni per Saverio Romano

Pubblicato il 14 Dicembre 2011 13:18 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2011 14:50

ROMA – La Giunta della Camera ha detto si’ all’uso delle intercettazioni per l’ex ministro Saverio Romano. Per il si’ ha votato, oltre al centrosinistra, la Lega Nord. L’Udc si e’ astenuta. La Giunta per le autorizzazioni della Camera ha respinto la proposta del relatore Roberto Cassinelli (Pdl) di dire no all’uso delle intercettazioni. A favore di questa proposta hanno votato il Pdl e il radicale Maurizio Turco.

Contro, e dunque con il centrosinistra, si e’ espressa la Lega. E cosi’ il via libera e’ passato con i nove ‘si’ di Pd, Idv, Lega, Fli. L’Udc, invece, si e’ astenuto. Cosi’ e’ cambiato anche il relatore: al posto di Cassinelli e’ stata nominata Marilena Samperi, capogruppo del Pd in giunta per le autorizzazioni della Camera. Il terzo polo, insomma, si e’ diviso sul via libera all’uso delle intercettazioni per l’ex ministro.