Giuramento di Napolitano, protesta M5S: in Aula senza applaudire

Pubblicato il 22 Aprile 2013 - 17:22 OLTRE 6 MESI FA
Giuramento di Napolitano, protesta M5S: in Aula senza applaudire

Vito Crimi e Roberta Lombardi (foto Lapresse)

ROMA – Il Movimento 5 Stelle lo annuncia e lo fa: nessun applauso a Giorgio Napolitano durante il il giuramento a Montecitorio. Vito Crimi (capogruppo M5S al Senato) ha spiegato: ”Il comportamento del M5S in Aula sara’ istituzionale ed ineccepibile”.

I parlamentari grillini avevano deciso di tenere una linea di ‘contegno istituzionale’ per il giuramento del capo dello Stato. Ma di segnare il loro disappunto per la rielezione di Napolitano, serrando le braccia al momento dell’applauso dell’Aula. La linea e’ stata decisa in una riunione in cui si era affacciata anche l’ipotesi, sostenuta da alcuni, di compiere gesti piu’ eclatanti di dissenso.

Tra i gesti piu’ eclatanti esaminati nel corso della riunione dei gruppi per esprimere il dissenso dei Cinque Stelle rispetto a questa elezione c’era anche l’ipotesi di uscire fuori dall’Aula al momento del discorso di Giorgio Napolitano. Proposta scartata come pure quella di non partecipare proprio alla cerimonia del giuramento.