Giuseppe “Giosi” Ferrandino, sindaco di Ischia. Da Forza Italia al Pd

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Marzo 2015 9:48 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2015 9:48
Giuseppe "Giosi" Ferrandino, sindaco di Ischia. Da Forza Italia al Pd

Giuseppe “Giosi” Ferrandino, sindaco di Ischia. Da Forza Italia al Pd (foto Ansa)

ISCHIA – Giuseppe “Giosi” Ferrandino, oggi sindaco di Ischia del Pd, ieri primo cittadino di Casamicciola…con Forza Italia. Ferrandino è stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta sulle tangenti per la metanizzazione sull’isola. Dal 2002 al 2007 era già stato sindaco, a Casamicciola, altro comune dell’isola d’Ischia. In quella occasione era stato eletto con Forza Italia; successivamente è passato alla Margherita ed è poi transitato nel Pd. Nel 2008 è diventato sindaco di Ischia e nel 2012 è stato riconfermato con il 70,6 per cento dei voti.

Nel 2014 Ferrandino, che è un ingegnere edile, è stato candidato al Parlamento europeo risultando il primo dei non eletti nella circoscrizione meridionale nel Pd con 80.000 preferenze. Gli sono mancati circa 3000 voti per raggiungere l’obiettivo: il risultato ha scatenato accese polemiche perché Ferrandino ha imputato ad alcuni suoi fedelissimi il “tradimento” politico e l’appoggio ad altri candidati sull’isola, a suo discapito.