Giustizia, Anm: riforma per punire i giudici

Pubblicato il 10 Marzo 2011 13:49 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2011 14:23

ROMA – ”E’ una riforma punitiva il cui disegno complessivo mina l’autonomia e l’indipendenza della magistratura e altera sensibilmente il corretto equilibrio tra i poteri dello Stato. E’ una riforma contro i giudici che riduce le garanzie per i cittadini”. E’ quanto affermano il presidente Luca Palamara e il segretario dell’Associazione nazionale magistrati Giuseppe Cascini a proposito della riforma varata dal Consiglio dei ministri.