Giustizia, Vannino Chiti: "Senza Berlusconi c'è un clima diverso"

Pubblicato il 28 Gennaio 2012 10:53 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2012 10:53

FIRENZE, 28 GEN – ''C'e un cambiamento di clima importante perche' i precedenti Governi, a guida Berlusconi, nei confronti della giustizia, a parte la conflittualita' dei toni, avevano sempre l'elemento delle leggi ad personam''. Lo ha detto il vicepresidente del Senato, Vannino Chiti, parlando con i giornalisti a margine della cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario 2012 a Firenze.

''E questo – ha proseguito Chiti – non aiutava ad affrontare in modo sereno un tema che invece c'e': riformare la giustizia per i cittadini'', con ''tempi rapidi per le pene, pene giuste e anche il recupero, perche' questo deve essere la pena''.

''Se gli avvocati manifestano per questo – ha aggiunto Chiti -, hanno un'impostazione che puo' dare un contributo; se invece manifestano per mantenere situazioni della professione arcaiche, come non sono in Europa, sbagliano''.