“Goodbye Mama” arriva nelle sale: Rai Cinema scommette sul film-mistero di Michelle Bonev

Pubblicato il 30 marzo 2011 17:08 | Ultimo aggiornamento: 30 marzo 2011 19:01

ROMA – La campagna promozionale per lanciare l’uscita nelle sale di “Goodbye Mama” è cominciata.

La regista, produttrice, sceneggiatrice e protagonista è Michelle Bonev, l’amica bulgara di Silvio Berlusconi e del premier del suo Paese Boyko Borisov. Il film-mistero è prodotto da Rai Cinema e anche questo ha creato non pochi problemi all’attuale direttore generale Mauro Masi. La Rai ha pagato un milione di euro per comprare i diritti della pellicola.

Michelle venne tirata in ballo nelle intercettazioni del “caso Saccà”, e finì nelle polemiche pre e post-Mostra di Venezia.  Nella città lagunare il film della Bonev venne premiato con un riconoscimento ad hoc dato dal ministero allora diretto da Sandro Bondi “Il Premio speciale della Biennale assegnato in occasione del sessantesimo anniversario della Convenzione europea per la Salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali”.

I giornali, tra cui anche Blitz Quotidiano, scrissero che il premio “Action for Women” assegnato era davvero prestigioso per un film privo di collegamenti con la creatività e con le battaglie femminili.

Il film uscirà in 80 sale.

Ecco il trailer del discusso film di Michelle Bonev: