La Cei contro il governo: “Non è più tempo di galleggiare”

Pubblicato il 8 Novembre 2010 17:02 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2010 17:18

”Non è più tempo di galleggiare”, ma occorre ”fare tutti uno scatto in avanti concreto e stabile verso soluzioni utili al Paese e il più possibile condivise”: lo ha affermato il presidente della Conferenza episcopale italiana, cardinal Angelo Bagnasco, aprendo ad Assisi la sessantaduesima assemblea generale della Cei.

”Dicevamo, un mese e mezzo fa – ha detto il presidente dei vescovi – che, nel nostro animo di sacerdoti, ‘siamo angustiati per l’Italia’, che scorgiamo come inceppata nei suoi meccanismi decisionali, mentre il Paese appare attonito e guarda disorientato”.

”Non abbiamo peraltro suggerimenti tecnico-politici da offrire – ha aggiunto – salvo un invito sempre più accorato e pressante a cambiare registri, a fare tutti uno scatto in avanti concreto e stabile verso soluzioni utili al Paese e il più possibile condivise. Non è più tempo di galleggiare”.

[gmap]