Governo, Bersani: “Mandato a gruppi di iniziative per la crisi”

Pubblicato il 9 novembre 2010 23:20 | Ultimo aggiornamento: 9 novembre 2010 23:21

Il segretario del Pd Pier Luigi Bersani ha proposto che il partito dia un mandato ai gruppi parlamentari affinchè assumano ”iniziative parlamentari utili a formalizzare la crisi di governo, discutendo naturalmente con le altre forze di opposizione”. La proposta è stata avanzata durante la riunione del coordinamento e dei segretari regionali del Pd.

Bersani ha sottolineato la necessità di una ”accelerazione dei tempi della crisi” su cui hanno concordato anche Dario Franceschini e Piero Fassino, intervenuti subito dopo di lui. Resta il problema dello strumento adatto alla parlamentarizzazione della crisi. La mozione di sfiducia, è stato osservato, potrebbe non essere quello giusto, perchè difficilmente Fli in questo momento potrebbe votare un documento delle opposizioni.

Lo dimostra quanto è accaduto martedì alla Camera: le mozioni sull’immigrazione del Pd e Idv non sono state appoggiate da Fli, mentre il documento dei finiani ha ricevuto l’appoggio delle opposizione ed è stato approvato. Per questo Bersani ha proposto di dare un mandato ai gruppi per decidere l’iniziativa parlamentare ”utile a parlamentarizzare la crisi”.

Bersani ha dato importanza ad un altro appuntamento, quello del 16 novembre quando il Pd presenterà a tutte le forze sociali il ”nuovo patto per il Paese” elaborato dal partito. Questo mostrerà che a livello di contenuti il Pd è in grado di avanzare una proposta sia per un governo di transizione che per una alternativa di governo. Bersani ha poi definito ”utile e giusta” la manifestazione di piazza convocata per l’11 dicembre: ”Sarà un grande appuntamento aperto a tutti – ha detto – ma il Pd deve mantenere il suo profilo e la sua piattaforma”.

5 x 1000