Il governo di Bersani, toto nomi: Saviano, Don Ciotti, Rodotà…

Pubblicato il 19 Marzo 2013 13:00 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2013 13:04

Roberto Saviano (Foto Lapresse)

ROMA – Roberto Saviano ministro? O Stefano Rodotà, Cecchi Paone, il costituzionalista Gustavo Zagreblesky. Ogni giorno il toto governo fa un passo avanti, proprio mentre Pierluigi si scalda per fare una proposta di squadra di governo che convinca non solo il Quirinale a dargli la fiducia ma anche gli altri partiti, grillini in testa. E l’idea da sabato, visto il successo dei due presidenti delle Camere Pd, è quella di replicare lo schema Grasso-Boldrini: mettere su una squadra di persone lontane dalla politica ma dal profilo professionale irreprensibile.

Il Giornale fa il nome di Roberto Saviano, Stefano Rodotà, don Luigi Ciotti, Alessandro Cecchi Paone. Il Fatto Quotidiano aggiunge Michela Marzano, filosofa, Maria Chiara Carrozza, rettore della Scuola Superiore Sant’Anna. Alcuni nomi si rincorrono su più quotidiani, già lunedì il Corriere della Sera ne aveva fatti alcuni.