Governo, Bossi: “Come va con Berlusconi? Chiedetelo a lui”

Pubblicato il 23 Luglio 2011 13:49 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2011 14:18

MONZA, 23 LUG – ”Chiedetelo a Berlusconi”: così il segretario della Lega Nord Umberto Bossi ha risposto a una domanda su come vanno le cose con il presidente del Consiglio e capo del Pdl.

Silvio Berlusconi e Umberto Bossi si sono sentiti ieri al telefono. ”L’ho sentito ieri per telefono – ha spiegato il segretario della Lega Nord – dal mio letto di ospedale in Svizzera. A questo punto il Senatur ritiene che ”sia chiusa” la questione su eventuali dissidi. ”Con Berlusconi le cose vanno bene e di bene in meglio”: cosi’ ha detto il ministro delle Riforme.

”Non abbiamo problemi, ci ha dato il federalismo”, ha poi precisato Umberto Bossi a proposito dei rapporti con Berlusconi.

Umberto Bossi ha difeso la scelta di aprire uffici distaccati di alcuni ministeri alla Villa Reale di Monza. Arrivando all’inaugurazione ha liquidato qualche malumore romano dicendo fra gli applausi che ”son contenti al Nord”.

”Inizia il decentramento – ha aggiunto -. E’ una cosa che poteva iniziare dando competenze alle regioni ma in un Paese dove non si vuol cambiare niente abbiamo dovuto iniziare. Abbiamo ragionato, messo giu’ un tavolo come si deve. Quando una cosa e’ buona funziona dall’inizio e infatti si e’ agganciata la rossa”. Il riferimento e’ al ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla che ha annunciato l’apertura di un suo ufficio a Villa Reale che si unisce a quelli del ministero della Semplificazione di Roberto Calderoli, delle Riforme di Bossi e dell’Economia di Giulio Tremonti.

Tutti i ministri sono presenti oggi all’inaugurazione, Tremonti tra l’altro con un paio di pantaloni sportivi verdi. E proprio con il ministro dell’Economia Bossi ha inscenato un siparietto tirando fuori una manciata di soldi, inclusa una banconota verde da 100 euro dicendo che le sedi decentrate ”allo Stato non costano soldi”, e aggiungendo di aver pagato le scrivanie. Invece quando sono soldi di Tremonti ”e’ una tragedia – ha spiegato scherzando -. Una volta siamo riusciti a fargli pagare una cena e l’ha fotografata”.

”Mi da’ solo fastidio la luce ma vi vedo benissimo. Mi fanno male gli occhi ma non il pugno”: Umberto Bossi, indossando un paio di occhiali da sole, ha rassicurato cosi’ sul suo stato di salute dopo l’operazione alla cataratta al suo arrivo alla Villa Reale di Monza.