Bossi: “Zaia era molto più amato dagli agricoltori rispetto a Galan”

Pubblicato il 19 agosto 2010 17:41 | Ultimo aggiornamento: 19 agosto 2010 17:45

Breve incontro mercoledì a Roma tra il premier Silvio Berlusconi e i ministri Tremonti e Calderoli, che si sono visti in occasione della camera ardente per il presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga.

Lo ha rivelato da Calalzo il leader della Lega, Umberto Bossi, che però ha aggiunto di non sapere ”cosa si sono detti. Non faccio la spia. Non so niente, e niente è cambiato” rispetto ai giorni scorsi, ha aggiunto il senatur.

Tornando a parlare della possibilità di nuove elezioni, il leader del Carroccio ha osservato che ”alla sinistra non conviene andare al voto, perderebbe un sacco di voti”.

Il ministro ha quindi minimizzato circa le proprie dichiarazioni che hanno fatto insorgere il Pdl Veneto in difesa del ministro dell’Agricoltura Giancarlo Galan. ”Io dico solo che Zaia era molto più amato dagli agricoltori – ha sottolineato – Non c’è paragone”.