Governo, l’Economist: “Berlusconi indebolito, ma lo sconfitto è Fini”

Pubblicato il 16 Dicembre 2010 16:16 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2010 16:24

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi ne esce ”gravemente indebolito” ma il vero ”sconfitto” della settimana è Gianfranco Fini, ”incapace sia di rovesciare Berlusconi che di tenere il controllo dei suoi seguaci”. Lo scrive l’Economist in un articolo nel numero in edicola domani dedicato alla situazione politica italiana.

”Berlusconi – osserva il settimanale britannico – ha detto che il voto di martedì alla Camera ha dimostrato che non c’è una maggioranza alternativa a quella esistente formata da Pdl e Lega. In parte ha ragione. Fini ha giurato di non voler tradire i suoi elettori di destra formando una nuova maggioranza con l’opposizione (anche se è stato felice di votare con gli avversari di Berlusconi per tentare di buttare giù il governo, non ultima delle incongruenze di un uomo che vuole rimanere presidente della Camera mentre guida la sua fazione politica). Ma Berlusconi – avverte l’Economist – ora è a capo di un governo che altro non è che di minoranza”.

[gmap]