Governo,rispunta l’ipotesi Di Maio premier. Ma Salvini: “Conte resta nostra scelta”

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 maggio 2018 17:59 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2018 19:24
Luigi Di Maio e Giuseppe Conte

Luigi Di Maio con Giuseppe Conte (foto Ansa)

ROMA – Ancora nulla di deciso sull’incarico per la formazione del governo. Al Quirinale si attende di vedere [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] quali saranno gli sviluppi della situazione politica, prima di assumere una decisione sul conferimento dell’incarico per cui M5s e Lega avevano indicato il nome Giuseppe Conte, il cui profilo è al vaglio del Colle.

La decisione di Sergio Mattarella potrebbe arrivare tra domani, mercoledì 23 maggio, e giovedì 24 facendo nel frattempo rispuntare l’ipotesi che possa essere lo stesso Di Maio a tornare in campo per Palazzo Chigi. A questo punto infatti, dopo le perplessità emerse sulla figura di Conte e la volontà, da parte di Mattarella, di avere un premier politico, M5s si augura che il rinvio dell’incarico possa far maturare le condizioni politiche per il via libera al loro capo politico. Per questa ragione, tra il leader M5s e Matteo Salvini sarebbe in corso in queste ore un confronto.

Come scrive Repubblica

“Il presidente Mattarella non può che attendere che vengano dissipati i dubbi sulla figura del candidato di M5S e Lega. Prima di tutto dovrà essere chiarita la veridicità del curriculum presentato dal giurista. A questo punto, se non verrà cambiato candidato, è difficile che Conte possa ricevere l’incarico prima di giovedì. Il capo dello Stato, come vuole la prassi, gli chiederà di scrivere un suo programma di governo, considerando il contratto tra Lega e M5S niente di più che un accordo privato tra due parti. Conte dovrà sottoporre il suo programma a Mattarella e con quel programma presentarsi in Parlamento”.

Ma Matteo Salvini, leader della Lega, non ha dubbi: “Abbiamo accolto le indicazioni degli amici dei Cinque stelle su questo. Continuiamo a lavorare”. Ripensamenti? “No”. Per ora rimane Conte? “Sì”. Lei garantisce che non accetterete Di Maio premier? “Lo abbiamo detto e lo ripetiamo”, risponde Salvini.

Per quanto riguarda la lista dei ministri, il Quirinale non ha preso in considerazione nessuno dei nomi circolati. Come infatti prevede la Costituzione, la squadra di governo dovrà essere discussa tra il premier incaricato e il presidente della Repubblica. L’unica indiscrezione che continua a trapelare con una certa insistenza è il nome di Giancarlo Giorgetti della Lega all’Economia.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other