Governo, La Russa si appella ai finiani: “Torniamo ali valori del passato”

Pubblicato il 15 Novembre 2010 13:24 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2010 13:37

Il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ha confermato la validità dell’appello rivolto ieri, 14 novembre, ai finiani a fermarsi nell’intendimento di abbandonare la loro partecipazione al governo, rinnovando loro l’invito a recuperare i valori autentici coi quali, insieme, decisero da giovani di scendere in politica.

”Il mio appello è ancora valido – ha detto il ministro – anche se so che ci siamo spinti troppo in là. Dovrebbe prevalere anche oggi la cura per l’interesse verso l’Italia e gli italiani che ci spinsero anni fa a scendere in politica quando ancora avevamo i pantaloni corti”.

”Anche Gianfranco Fini – ha ricordato La Russa, inaugurando un giardini di Milano intitolato ai 13 aviatori uccisi nel 1961 a Kindu – scese in politica quando non avevamo ambizioni di ricoprire ruoli importanti ma solo per servire le nostre idee. Tutti noi decidemmo di fare politica anche se credevamo che ci avrebbe portato più danni che vantaggi”. Da qui l’appello di La Russa a un ripensamento della componente finiana proprio in nome dei valori originari della comune esperienza nell’Msi.