Governo Lega-M5s, Salvini: “Abbiamo nome premier. Lunedì lo diremo al Colle”

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 maggio 2018 17:38 | Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2018 9:26
Governo Lega-M5s, Salvini: "Obiettivo nome premier lunedì"

Governo Lega-M5s, Salvini: “Obiettivo nome premier lunedì”

ROMA – Entro oggi, domenica 20 maggio, si rivedranno e lunedì faranno il nome del futuro premier. Prima a Mattarella e poi agli italiani. Lo ha annunciato Matteo Salvini  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] ai giornalisti che gli chiedevano quando avrebbe finalizzato il contratto di governo con Luigi Di Maio.

“Entro domani” (oggi, ndr), ha detto il leader della Lega. Andrete col nome del premier lunedì al Quirinale? “L’obiettivo è quello ma devo ancora sentire Di Maio”, ha replicato Salvini.

Intanto oltre il 94% dei grillini ha detto sì. La base del M5S dà il via libera con percentuali bulgare all’accordo di governo tra il Movimento e la Lega. La votazione si è tenuta per tutta la giornata di ieri sulla piattaforma Rousseau. C’è l’ok anche del Consiglio federale del Carroccio. Oggi al voto nei gazebi in tutta Italia sono chiamati i militanti leghisti.

“Nel contratto è ben spiegato che continueremo ad essere alternativi sul territorio, a correre gli uni contro gli altri alle amministrative, alle comunali e alle regionali e anche alle prossime politiche o alle europee”, ha invece puntualizzato il capo politico dei 5 Stelle Di Maio da Ivrea, la città di Adriano Olivetti tanto cara ai pentastellati che qui organizzano la loro kermesse Sum#02.

“Non è una alleanza ma un contratto di governo su punti specifici – spiega Di Maio – e c’è da lavorare per almeno 5 anni con l’obiettivo di migliorare la vita degli italiani”.

“Queste sono le giornate in cui raccontiamo agli italiani quello che i nostri iscritti ieri hanno votato sulla piattaforma, il contratto di governo – ha detto ancora Di Maio – Approvato il contratto di governo nelle prossime ore, quindi in questo fine settimana, scioglieremo anche il nodo premier; poi ci dedicheremo alla formazione della squadra di governo”.

“Io non faccio nessun nome – ha aggiunto – ma è chiaro che debba essere una persona amica del popolo”.

Al gazebo allestito da M5s a Ivrea c’è anche Davide Casaleggio che con una battuta torna alla carica: “Il mio presidente del Consiglio ideale? E’ Luigi Di Maio….”. “Sono soddisfatto di quello che si sta facendo – ha aggiunto – in una situazione creata da altri partiti politici. E sono contento che gli iscritti abbiano dato il loro avallo tramite la piattaforma”.

Al via, in circa 1000 piazze italiane, la consultazione nei gazebo anche della Lega per dire sì o no all’accordo tra il Carroccio e i Cinque Stelle sul contratto di governo. La votazione è aperta a tutti e proseguirà anche oggi.