Governo Letta, Lega detta condizioni: “Noi all’opposizione, a meno che…”

Pubblicato il 25 Aprile 2013 14:00 | Ultimo aggiornamento: 25 Aprile 2013 14:11
Governo Letta, Lega detta condizioni: "Noi all'opposizione, a meno che..."

Roberto Maroni (Foto Ansa)

ROMA – Governo Enrico Letta, la Lega Nord non entra nel governo e pone tre condizioni per votare la fiducia. Anche se dice: per ora possiamo dire che siamo all’opposizione. Lo annuncia Roberto Maroni dopo le consultazioni con il premier Pd incaricato.

Le condizioni della Lega per appoggiare il governo Letta sono: macroregione, risorse per il 75% al nord e sistema federale. ”Attendiamo di sapere se saranno punti del governo se no staremo all’opposizione – dice Maroni – concreta non ideologica che con il governo vuole sviluppare un rapporto dialettico”.

“Attendiamo il discorso del premier incaricato – spiega Maroni – ma mi pare di poter dire che noi staremo all’opposizione, siamo su questa posizione di stimolo”.

Maroni poi esprime apprezzamento per il nome di Enrico Letta: ”Soddisfazione perché l’ incarico non è stato dato alle persone sui c’era la nostra netta e totale pregiudiziale contrarietà”.