Governo Letta, Puppato-Gozi-Zampa (Pd): “Votiamo fiducia”. Civati: “Valuterò”

Pubblicato il 28 Aprile 2013 19:00 | Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2013 19:10
Governo Letta, retromarcia dissidenti Pd: "Votiamo fiducia". Civati: "Valuterò"

Pippo Civati (Foto LaPresse)

ROMA – Governo Enrico Letta, parziale retromarcia dei dissidenti del Pd. Gira un documento, firmato da Pippo Civati, Sandro Gozi, Laura Puppato e Sandra Zampa in cui i quattro “dissidenti” dicono: “Voteremo la fiducia al governo Letta”. La stessa Rosy Bindi dice: “Ok al governo, darò il mio sostegno”. Civati però dice di non essere al corrente del documento e di non aver ancora deciso se voterà o uscirà dall’Aula.

Il documento. ”Accordiamo la fiducia a questo governo assumendoci le nostre responsabilità di eletti”. Un voto di fiducia nella ”speranza che in questa fase di emergenza democratica, economica, sociale ed europea rinasca l’obbligo morale di rappresentare quel cambiamento di stile e di obiettivi di cui gli italiani sentono un disperato bisogno”.

Civati però non è convinto. Sul governo Letta e le larghe intese ”la mia posizione non cambia”, dice Civati ribadendo che deciderà lunedì dopo il dibattito nel gruppo come comportarsi sul voto di fiducia. ”Devo decidere – spiega – se uniformarmi al gruppo o se esprimere una posizione personale eventualmente uscendo dall’Aula”.