Politica Italia

Vendola sulla proposta di Bersani: “No alla transizione, ci vuole una vera alternativa”

Nichi Vendola

”La fase di passaggio di cui parla Bersani? E’ un discorso dal mio punto di vista poco chiaro, si ha la sensazione che ci sia un giudizio che differenzia l’azione di Tremonti da quella di Berlusconi”. Il governatore della Regione Puglia e leader di Sinistra Ecologia e Libertà, Nichi Vendola, commenta così ai microfoni di Radio 24 la proposta del segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, su una nuova fase di transizione.

Vendola ribadisce la volontà di guidare il centro sinistra: ”Credo – dice a Radio 24 – che questa sfida sia nelle cose: la crisi della proposta politica del centrosinistra, il vuoto di offerta politica forte alla società italiana in un momento critico che ha perfino tratti drammatici sia il frutto di una crisi delle culture politiche del centrosinistra. A me interessa la costruzione dell’agenda. Abbiamo bisogno di non immaginare l’accordo con i vertici dei partiti del centrosinistra, con il Pd o con Di Pietro”, annuncia Vendola.

“Per varie ragioni io rappresento un simbolo, una speranza, penso che questo debba essere considerato un valore aggiunto per la sinistra. Dal Partito democratico mi aspetto una discussione seria”, ha detto ancora il leader di Sel.

”Se il centrosinistra – prosegue il governatore – pensa di offrire proposte transitorie e deboli come governi tecnici e larghe intese, che producono l’irrisione da parte dell’avversario, se non mettono in campo un’alternativa, allora io penso che invece fuori dal centrosinistra e dalla nomenclatura la domanda di cambiamento è lunga e larga quanto tutta l’Italia”.

To Top