Grande Fratello, Pedoto (Pd): “Stop alle sigarette nella Casa”

Pubblicato il 18 Novembre 2009 11:18 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2009 11:18

Stop al fumo al Grande Fratello: a chiederlo in un’interrogazione parlamentare al ministro Sacconi é Luciana Pedoto (Pd), componente della commissione Affari sociali della Camera. Prendendo spunto dal meccanismo del Reality, la parlamentare del Pd chiede che alle sigarette sia data “la nomination in modo da giungere alla loro uscita definitiva dalla casa”.

Preoccupata per il numero crescente di giovani fumatori, nell’interrogazione Pedoto chiede di sapere “cosa è stato fatto dal governo per evitare che attraverso i mass media, soprattutto la televisione, si diffondesse una immagine artefatta di stili di vita legati non alla tutela della salute ma all’apparire, inteso nel senso effimero del termine”.

Pedoto rileva che, al contrario, in molte trasmissioni tv, a partire appunto dal Grande Fratello, “non solo non si affronta l’argomento dei danni provocati dal tabagismo e neanche quello della disuassefazione, ma anzi si danno ‘lezioni di fumo’, pubblicità indiretta al tabagismo senza spiegare in realtà cosa il tabagismo produce”.