Hacker all’assalto del sito www.riformabrunetta.it, subito fuori uso

Pubblicato il 16 Novembre 2009 18:56 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2009 18:56

Renato Brunetta

Gli hacker prendono di mira il sito del ministro anti fannulloni. Il portale www.riformabrunetta.it, appena nato e messo in rete è subito diventato bersaglio dei pirati informatici che con un attacco Dos (Denial of service) ne hanno reso impossibile la visibilità agli utenti.

Era stato presentato lunedì dal ministero della Funzione pubblica e dell’innovazione, ma poco dopo era già inaccessibile. Il diretto interessato, intervistato alla trasmissione “Il fatto del giorno” su Rai Due, ha commentato: «Auguri agli hacker!Tanta attenzione sulla riforma ha evidentemente suscitato le ire di quanti avversano l’azione del ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione».

Gli esperti hanno promesso che rimedieranno presto all’inconveniente e il sito permetterà presto di tenere sotto controllo le fasi della riforma della Pubblica amministrazione entrata in vigore il 15 novembre scorso.