L’Idv annuncia una mozione di sfiducia al ‘ministro’ Berlusconi: “Da 128 giorni ha l’interim dello Sviluppo”

Pubblicato il 9 Settembre 2010 14:29 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2010 14:35

Silvio Berlusconi

“Sono 128 giorni che l’Italia non ha un ministro per lo Sviluppo Economico, una vergogna nazionale. Raccoglieremo le firme per presentare una mozione di sfiducia nei confronti del ministro ad interim, Silvio Berlusconi, e ci auguriamo che le opposizioni siano compatte nel sostenerla, anche per superare al più presto questa fase di stallo”.

Lo afferma il presidente dei deputati Idv Massimo Donadi. “Questi 128 giorni – aggiunge Donadi – sono trascorsi nel mezzo di una pesantissima crisi economica, tra promesse mancate di Berlusconi – che ha preso in giro non solo gli italiani, ma anche il Parlamento ed il Presidente della Repubblica – e show indegni, come l’offerta pubblica del ministero alla Marcegaglia. E l’interim di Berlusconi è anche il trionfo del conflitto d’interessi, di Berlusconi ma anche di Romani in predicato di nomina, perché il ministero è titolare per la concessione della banda larga e delle frequenze televisive”.

“Solo un governo irresponsabile e cialtrone – conclude il capogruppo Idv – può lasciare il paese senza ministro per lo sviluppo economico in una fase economica così delicata per la nostra politica industriale”.