Il presidente messicano a Benedetto XVI: "Paese soffre violenza del crimine"

Pubblicato il 24 Marzo 2012 0:01 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2012 0:09

LEON, 23 MAR – ''Il Messico e' un paese che soffre la violenza spietata della delinquenza. Il crimine organizzato implica sofferenza'': lo ha sottolineato il presidente Felipe Calderon, accogliendo il Papa in visita nel paese.

Dopo aver ricordato le ''sfide'' che affronta la nazione, Calderon ha sottolineato che il Messico e' un paese che e' in piedi e che crede ''nei valori e i principi, nella famiglia, la liberta' e la democrazia''.