Il rilancio dell' Expo: «Una vetrina per l' Italia»

Pubblicato il 13 Marzo 2010 12:00 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2010 12:00

da: Corriere della Sera

Ci pensa Berlusconi. Il presidente del Consiglio ieri ha dato la sua benedizione ad Expo, al termine della presentazione, fatta dal sindaco-commissario Letizia Moratti e dall’ ad Lucio Stanca al Consiglio dei ministri, del dossier che verrà presentato al Bureau International des Expositions per la registrazione dell’ evento. «Sarà una vetrina per tutte le nostre aziende e le eccellenze del nostro Paese, a cominciare da quella della filiera enogastronomica», ha spiegato il premier invitando «tutti a collaborare». Non solo. Berlusconi, riferendosi al progetto di creare strutture di accoglienza, ha anticipato di essersi «prenotato per dare il mio contributo di investimento in uno di questi edifici». Nel giro di una mattina sono stati, almeno sulla carta, risolti tutti i problemi che hanno reso accidentato il percorso in vista dell’ evento del 2015. I soldi? «Abbiamo trovato i fondi – garantisce Berlusconi – e saranno pari alle entrate dell’ erario che incasseremo a seguito di tutte le iniziative messe in campo». Le frizioni fra gli enti pubblici che siedono nel consiglio di amministrazione? Berlusconi ammette che c’ è stata «qualche preoccupazione sulla possibilità di sviluppare un lavoro armonico» tra tutte le istituzioni. Ma oggi «tutte queste difficoltà sono state superate». Il centrosinistra non la vede allo stesso modo. E mentre il candidato…

Leggi l’articolo originale