Ilva, Rosalba De Giorgi (M5s) contestata: “A Taranto abbiamo perso consenso. Sarà difficile recuperare”

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 settembre 2018 15:11 | Ultimo aggiornamento: 8 settembre 2018 15:11
Ilva, Rosalba De Giorgi (M5s) contestata: "A Taranto abbiamo perso consenso. Sarà difficile recuperare"

Ilva, Rosalba De Giorgi (M5s) contestata: “A Taranto abbiamo perso consenso. Sarà difficile recuperare” (Nella foto Ansa, sit in dei cittadini a Taranto)

ROMA  – “È normale che la gente di Taranto non fosse contenta di vedermi. I cittadini che ci hanno votato si aspettavano altro da noi”. Lo dice alla Stampa, Rosalba De Giorgi, deputata del M5s contestata in piazza a Taranto, spiega alla Stampa di non essere stupita delle proteste, anche se aggiunge: “Certo, un’accoglienza del genere non fa mai piacere”.

“Ero lì per capire perché quei cittadini non sono contenti – spiega -, non per sfidarli. La rabbia è comprensibile – ammette De Giorgi dopo la chiusura dell‘accordo sull’Ilva -. In questo modo abbiamo sicuramente perso molto consenso a Taranto, lo strappo sarà difficile da ricucire. Vorrei però che quei cittadini capissero che siamo stati costretti a prendere questa strada. Abbiamo scelto il male minore. Abbiamo provato in tutti i modi – è la spiegazione – ad annullare il contratto con Arcelor Mittal, ma non è stato possibile. Avrebbero fatto ricorso, vincendolo. E con una sentenza in loro favore, sarebbero entrati nello stabilimento dell’Ilva liberi di fare ciò che più avrebbero gradito. Adesso, invece, siamo almeno riusciti a strappare qualcosa in più dall’accordo, per la città e per i lavoratori, a partire dalla reintroduzione dell’articolo 18 nei contratti”.