Immigrati/ Sacconi conferma: “Il governo interverrà solo per colf e badanti”

Pubblicato il 13 Luglio 2009 17:30 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2009 17:30

In Italia c’è bisogno di colf e badanti e non di operai edili o manifatturieri. Per questo l’intervento del Governo riguarderà solo questi lavoratori. Lo ha detto il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, a proposito dell’emendamento al disegno di legge anticrisi che sarà presentato nei prossimi giorni e che secondo Sacconi sarà legge entro fine luglio.

Si tratterà di «un provvedimento selettivo – ha detto Sacconi – perché con la programmazione dei flussi migratori si è sempre cercato di individuare la misura e la qualità compatibile con il nostro mercato del lavoro», oggi un mercato “depresso” a causa della grande crisi globale.

Sacconi precisa che l’operazione consiste nell’emersione dal lavoro nero di colf e badanti «italiane, comunitarie e extracomunitarie». Le domande potranno essere presentate nei mesi di settembre e i lavoratori dovranno aver «lavorato da tre mesi».