Ospiti immigrati? Paghi super Tari. Aiuterai tutti i poveri di Turbigo

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 febbraio 2018 7:08 | Ultimo aggiornamento: 3 febbraio 2018 2:20
Il sindaco di Turbigo, Christian Garavaglia, aumenta le tasse a chi ospita migranti

Ospiti immigrati? Paghi super Tari. Aiuterai tutti i poveri di Turbigo

MILANO – Christian Garavaglia, sindaco del comune di Turbigo, in provincia di Milano, ha deciso di aumentare la Tari a chi ospita immigrati in casa.

“Grazie a quel programma si spendono circa 100 milioni di euro per ospitarli fino al 31 dicembre del 2018 e non si sa cosa succederà dopo — ha dichiarato il sindaco, eletto nella lista di Forza Italia — Crediamo che queste risorse debbano essere investite per le famiglie in difficoltà che vivono sul nostro territorio, qualunque sia la loro origine compresi gli immigrati che ora vivono stabilmente qui. Ai casi sociali che vediamo tutti i giorni in Comune va la priorità, quando avremo risolto i loro problemi potremo permetterci di pensare anche agli altri”.

L’obiettivo del sindaco è quello di disincentivare l’applicazione del protocollo tra prefettura e sindaci della provincia di Milano.

Chi attualmente paga per una casa di 100 metri quadri 159 euro, ne pagherà 990 se ospita un migrante. In poche parole la casa viene trattata come una “mensa” e, come scrive il Corriere della Sera, scatterebbe un rincaro del 600%.

L’iniziativa ha suscitato grandi polemiche, anche se molti cittadini plaudono all’iniziativa del proprio sindaco.