Imu, Iva e lavoro, governo: “Entro giugno un decreto del fare”

Pubblicato il 11 Giugno 2013 11:50 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2013 11:51

Imu, Iva e lavoro, governo: "Entro giugno un decreto del fare"ROMA – Il governo pronto a varare un “decreto del fare” incentrato su lavoro, semplificazioni, lavoro e interventi fiscali. Lo ha riferito il ministro per i Rapporti con il Parlamento Dario Franceschini al termine del vertice di maggioranza a palazzo Chigi.

“L’orientamento della maggioranza è di non fare aumentare l’Iva a luglio e procedere entro il 31 agosto alla cancellazione dell’Imu, spiega il capogruppo del Pdl Renato Brunetta sempre al termine della riunione di maggioranza, aggiungendo che “l’importante è che ci sia la cancellazione dell’aumento, un semplice rinvio sarebbe un segnale negativo”.

Ma a contraddire Brunetta arriva una dichiarazione del capogruppo Pd al Senato Luigi Zanda: “Nel dl si tratterà la materia fiscale ma non è stato indicato il punto sull’Iva durante il vertice”. Arriva a chiarire tutto lo stesso Franceschini: “È presto per dare risposte, servono risorse. Noi abbiamo due scadenze già fissate – sottolinea il ministro per i Rapporti con il Parlamento – una è fissata dal Parlamento e prevede che entro il 31 agosto si riformi l’Imu, l’altra decisa da prima, è l’aumento dell’Iva”.

Sul fronte delle riforme costituzionali invece “c’è un impegno a correre sul ddl costituzionale che disegna l’iter delle riforme”, ha spiegato successivamente Franceschini. L’accordo raggiunto con i capigruppo è quello di concludere entro luglio la prima lettura di Camera e Senato.