Inchiesta Bari/ Per Bossi sono “porcate organizzate dai servizi segreti. Prima usavano le bombe, ora usano le donne”

Pubblicato il 4 Luglio 2009 16:35 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2009 16:35

«I servizi segreti prima usavano le bombe, adesso usano le bombe». La pittoresca affermazione è di Umberto Bossi, intervenuto ad Arcore in occasione della festa della Brianza ad Arcore. Il riferimento è all’inchiesta che vede coinvolto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Secondo il leader della Lega si tratta di «porcate organizzate dai servizi». E sempre riguardo all’inchiesta barese, Bossi non crede a ciò che si dice nei confronti del premier. «Io non riesco mai ad essere solo neppure quando vado al ces­so, figuriamoci lui – ha sentenziato – Magari avesse tempo per fare quello che si dice».