Incontro M5s-Pd slitta. Di Maio: “Ci hanno chiesto di spostarlo #chefatica”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Luglio 2014 13:21 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2014 13:21
Incontro M5s-Pd slitta. Di Maio: "Ci hanno chiesto di spostarlo #chefatica"

Incontro M5s-Pd slitta. Di Maio: “Ci hanno chiesto di spostarlo #chefatica”

ROMA – Slitta alle 15 del 17 luglio l’incontro tra i parlamentari del Movimento 5 stelle e quelli del Pd sulle riforme. Ad annunciarlo su Twitter è Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera e deputato M5s, che scrive: “Il Pd ha chiesto di spostare l’incontro #chefatica”. Il faccia a faccia slitta dunque di un’ora, era previsto alle 14, ma difficilmente Matteo Renzi riuscirà ad essere presente.

L’incontro presso la Sala del Cavaliere di Montecitorio sarà trasmesso in diretta sul canale Youtube della Camera dei deputati, sul blog Beppe Grillo e su La Cosa come già accaduto per il colloquio del 25 giugno, dove Matteo Renzi aveva partecipato a sorpresa. Questa volta però il premier potrebbe dare forfait: al termine del vertice di Bruxelles conclusosi stanotte con un nulla di fatto sulle nomine Ue, il leader pd ha fatto capire che con ogni probabilità non sarà al tavolo.

Al centro del colloquio il nodo delle preferenze, possibile campo per uno scontro frontale. Per i pentastellati ci saranno i due capigruppo a Camera e Senato Paola Carinelli e Vito Petrocelli, più l’estensore del cosiddetto Democratellum, Danilo Toninelli, e Luigi Di Maio, principale sponsor dell’apertura del Movimento al dialogo con i democratici. La delegazione del Pd dovrebbe essere formata dal vicesegretario Debora Serracchiani, il capogruppo alla Camera Roberto Speranza e Alessandra Moretti.