Indignati, Gasparri: “Chiarire i rapporti tra Sel e gli estremisti”

Pubblicato il 18 ottobre 2011 12:02 | Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2011 12:03

ROMA – ''Il Corriere della Sera scrive di un 'patto' tra Vendola e gruppi estremisti sulla assegnazione di seggi in Parlamento. E questi ambigui rapporti si sarebbero intrecciati con gli eventi di sabato a Roma. Che ci siano antiche e note contiguità non è una scoperta. Che militanti della sinistra abbiano anche rischiato personalmente contrastando in piazza i violenti è un fatto noto e positivo. Ci sono però aspetti da chiarire''. Lo afferma il presidente del gruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri che sottolinea come ''sul giornale si citano nomi e circostanze, che riconducono a forze politiche della sinistra''.

''C'è bisogno di capire. In altre epoche giustificazionismi e minimizzazioni aprirono la strada ad autentiche tragedie. Percorsi e responsabilità vanno distinti. Da tutti, sempre. Non so se quanto ho letto sia vero. E' certo che va fatta chiarezza'' conclude Gasparri.