Intercettazioni: alla Camera non se ne parla ancora. Capigruppo riuniti il 21 giugno, altro in calendario

Pubblicato il 18 Giugno 2010 1:12 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2010 1:12

Un anonimo ma circostanziato informatore ha detto in serata a una agenzia di stampa che “la conferenza dei presidenti di gruppo della Camera, prevista per lunedì 21 giugno, è stata convocata dal presidente Gianfranco Fini unicamente per definire i lavori dell’Assemblea per la prossima settimana”.

Tradotto dal latino: di intercettazioni per ora non si parla. Ha detto ancora l’anonimo portavoce che “ciò si è reso necessario in relazione ai tempi di approvazione da parte del Senato del decreto legge in materia di spettacolo e attività culturali, che risultata iscritto in calendario alla Camera già da lunedì prossimo, e per il rinvio richiesto dalla Commissione agricoltura di due provvedimenti di sua competenza previsti per la stessa settimana”.

Non meglio precisati ambienti della presidenza della Camera escludono proprio che alla riunione del 21 giugno ci sia all’ordine del giorno il ddl sulle intercettazioni.

Se ne parlerà a babbo morto?