Intercettazioni, Bossi: “L’ipotesi di fiducia non è stata ventilata”

Pubblicato il 22 maggio 2010 13:09 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2010 15:03
bossi

Umberto Bossi

“Non lo so” se il governo porrà la questione di fiducia, “é una cosa di cui si parla in Consiglio dei ministri e fino adesso non è stata ventilata”. Così Umberto Bossi, ministro delle Riforme e segretario della Lega Nord, rassicura, da Varese, che l’Esecutivo non ha ancora pensato a “blindare” il disegno di legge sulle intercettazioni con la questione di fiducia.

Il Senatur è poi tornato a escludere la possibilità di elezioni anticipate dicendo: “Fin quando c’é la Lega il governo non cade, come fa a cadere? I numeri e la forza ce li ha la Lega”. Poi sulla possibilità di far entrare nel governo l’Udc, Bossi ha ribadito: “E’ chiaro che se l’Udc va via dalla sinistra, la sinistra finisce nelle mani degli estremisti, però se viene da noi a fare i casini del passato mette nei pasticci anche noi. Temo che l’Udc faccia come nel passato e ogni giorno se ne inventa una per fare casino, in quel caso è meglio che non venga”.