Intercettazioni. Gasparri: “Si pensa a proroga dalle 48 alle 72 ore”

Pubblicato il 8 Giugno 2010 11:34 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2010 11:59

Maurizio Gasparri

“L’Ufficio di presidenza del Pdl ha approvato all’unanimità la relazione sul ddl intercettazioni. Per quanto riguarda il cosiddetto emendamento “Ghedini” si sta pensando di allungare il termine di proroga delle intercettazioni dalle 48 alle 72 ore”. Lo ha detto il presidente del gruppo dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri, al termine dell’Ufficio di presidenza del partito.

“Si è anche stabilito – ha aggiunto il capogruppo del Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto – che il ddl non verrà assolutamente cambiato alla Camera. Ci potranno essere opinioni dissenzienti su alcuni punti del provvedimento, ma poi, alla fine, anche quella che potrebbe essere la minoranza dovrà uniformarsi al voto della maggioranza che è stato deciso oggi”. “Le differenze potranno arricchire il dibattito politico-culturale, ma poi, al momento del voto, si dovrà rispettare quanto deciso oggi dall’Ufficio di presidenza del Pdl”.

“Per quanto riguarda tutti gli altri emendamenti – ha precisato Gasparri – resta immutato quanto annunciato al vertice dei tecnici al Senato della scorsa settimana. I temi sono quelli, li abbiamo messi nero su bianco e oggi li abbiamo approvati nell’Ufficio di presidenza. Ora dovremmo presentare le nostre proposte di modifica al Senato”