Italia 150, ecco tutte le celebrazioni. Per Napolitano un tour de force

Pubblicato il 17 Marzo 2011 0:00 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2011 0:03

ROMA – Numerosissime in tutta Italia le manifestazioni per celebrare il centocinquantesimo anniversario dell’unità nazionale. Le celebrazioni più importanti e solenni sono previste a Roma, Milano, Torino e Varese e prevedono la partecipazione del presidente della Repubblica che si sottoporrà da mercoledì a lunedì prossimo a un vero e proprio tour de force.

Tre i momenti solenni: giovedì mattina la celebrazione della messa per il 150.mo nella Basilica di Santa Maria degli Angeli; giovedì  pomeriggio a Montecitorio la seduta straordinaria delle Camere riunite; venerdì mattina a Torino, al Teatro Regio.

Domenica Napolitano sarà a Milano e lunedì a Varese per partecipare ad alcune celebrazioni. Mercoledì mattina, invece,  il presidente della Repubblica ha incontrato al Quirinale il segretario di Stato Vaticano, Tarcisio Bertone, che gli ha consegnato l’atteso messaggio di Benedetto XVI per il giubileo dell’Italia. Poi ha visitato in anteprima al Vittoriano la mostra sull’identità nazionale curata da Marcello Veneziani.

Mercoledì sera, invece,  Napolitano è salito sul palco allestito in Piazza del Quirinale per partecipare alla ”Notte Tricolore”, un programma in diretta di Raiuno condotto da Fabrizio Frizzi che prevede collegamenti con altre piazze a Torino, Firenze, Napoli. Ospiti d’onore Gianni Morandi, Roberto Vecchioni, Giancarlo Giannini.

Dalla piazza del Quirinale  sempre mercoledì sera ha preso il via la Maratona Tricolore che attraverserà idealmente tutta l’Italia. La giornata clou è, ovviamente,  quella di giovedì. Comincia con l’alzabandiera all’Altare della Patria, l’omaggio al Milite Ignoto, la deposizione di una corona sulla tomba di Vittorio Emanuele II di Savoia, primo re d’Italia, al Pantheon.

Subito dopo, al Gianicolo, Napolitano scoprirà il monumento equestre (restaurato) di Anita Garibaldi e inaugurerà il nuovo Parco degli Eroi, soffermandosi sul Muro del Belvedere davanti al monumento su cui è scolpita la Costituzione della Repubblica Romana. Gli studenti del quartiere scopriranno le 83 erme dei garibaldini, anch’esse restaurate per l’occasione.

Dopo la visita a Porta San Pancrazio, Napolitano andrà a Santa Maria degli Angeli ad assistere alla messa per il 150.mo. Il momento piu’ solenne e ufficiale sarà, alle 16:30, la seduta congiunta delle Camere a Montecitorio, durante la quale Napolitano pronuncerà un discorso. In serata, al Teatro dell’Opera assisterà al Nabucco, diretto da Riccardo Muti.

Venerdì mattina Napolitano giungerà a Torino e in mattinata pronuncerà un discorso al Teatro Regio. Poi visiterà la prima sala del Senato di Palazzo Madama e inaugurerà a Palazzo Carignano il nuovo Museo del Risorgimento Italiano. Nel pomeriggio visitera’ le mostre allestite per il 150.mo.

In serata sarà al Teatro Regio per i Vespri Siciliani. Sabato, il presidente visiterà le mostre ospitate alla Venaria Reale e in serata seguirà la rappresentazione delle Operette Morali di Giacomo leopardi al Teatro Gobetti. Domenica matina il trasferimento a Milano, lunedi’ la tappa a Varese. Poi il rientro a Roma.