Italicum, tornano preferenze? Berlusconi: “No nominati”, mezzo Pd: “Via liste bloccate”

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2014 16:56 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2014 16:56

Italicum, tornano preferenze? Berlusconi: "No nominati", mezzo Pd: "Via liste bloccate"ROMA – Legge elettorale, torneranno le preferenze? Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, punta il dito contro il Porcellum e le sue liste bloccate (che restano però nella proposta Renzi-Berlusconi dell’Italicum) scagliandosi contro un “parlamento di nominati”. Gli risponde la minoranza del Pd: allora eliminiamole. Il tutto succede alla vigilia di una settimana bollente in cui la riforma della legge elettorale si appresta a tornare nell’Aula della Camera.

“Avevamo perso il rapporto con le persone – ha detto Berlusconi criticando il Porcellum – e in Parlamento c’erano i nominati. Questo fatto ha prodotto che i parlamentari non dovevano tornare a casa e occuparsi dei problemi locali e occuparsi degli amici che dovevano votarli la prossima volta. E questo ha fatto perdere il contatto con i cittadini. Ci siamo sclerotizzati, chiusi in noi stessi”.

“È un’ottima notizia la clamorosa autocritica di Berlusconi sul Porcellum – dice Alfredo D’Attorre, deputato “cuperliano” Pd – e sul parlamento dei nominati. A questo punto, se le parole hanno un senso, immagino che finalmente non ci saranno più ostacoli a cancellare le liste bloccate dall’Italicum e a restituire ai cittadini la scelta dei parlamentari”. 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other