Iva, Zanonato: “Aumento difficile da evitare”. Pdl: “E’ un gaffeur o un killer?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2013 8:47 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2013 13:39

"Iva, aumento difficile da evitare" dice Zanonato. Prosegue tira e molla Pd-PdlROMA – ”Non è che non voglio bloccare l’aumento dell’Iva. Dico che è molto difficile trovare le coperture, visto il poco tempo a disposizione. Speriamo nel miracolo”. I ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, in un’intervista a Repubblica. Intervista per nulla piaciuta al Pdl. Il primo a sparare contro l’ex sindaco di Padova è Fabrizio Cicchitto. “Perché Zanonato – dice il parlamentare del Pdl – invece di rilasciare interviste distruttive a Repubblica non si correla e non lavora insieme in modo costruttivo a Stefano Fassina e a Renato Brunetta? Non abbiamo ancora capito se Zanonato è un gaffeur o un killer“.

Parole dure anche da Renato Brunetta: “Zanonato pensi alle cose serie e si occupi di cose che conosce”. Il presidente dei deputati Pdl poi aggiunge: “Per l’Iva basta trovare 2 miliardi per il 2013 e risolvere in modo strutturale il problema con la prossima legge di stabilità, che il governo dovrà presentare al parlamento entro il mese di ottobre. Dal 2014, infatti, i margini a disposizione sono maggiori”.

Il ministro Zanonato ha quindi poi voluto precisare: “Auspico che si possa bloccare l’aumento dell’Iva, pur nella consapevolezza della difficoltà di trovare coperture adeguate in tempi stretti”.

Il ministro smentisce quindi l’accusa di lavorare contro il governo. “Questo governo deve riuscire ad andare avanti. Ci sono due mondi: da una parte il dibattito politico di fronte all’opinione pubblica, dall’altra il clima positivo nel quale lavora il governo. Siamo una squadra”.