Jim Carrey risponde alla Mussolini: “Basta capovolgere la vignetta così suo nonno salta di gioia”

di Daniela Lauria
Pubblicato il 5 aprile 2019 10:15 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2019 10:15
Jim Carrey risponde alla Mussolini: "Basta capovolgere la vignetta così suo nonno salta di gioia"

Jim Carrey risponde alla Mussolini: “Basta capovolgere la vignetta così suo nonno salta di gioia”

ROMA – “Può sempre ribaltare la vignetta, così sembrerà che suo nonno salta di gioia”. Così Jim Carrey risponde ad Alessandra Mussolini, dopo l’improbabile lite social scoppiata sabato scorso tra i due. L’attore americano, che da qualche tempo si diletta nel tempo libero a disegnare vignette cariche di sarcasmo contro Donald Trump, aveva pubblicato una nuova caricatura sul Duce che ha mandato su tutte le furie l’europarlamentare italiana. 

Il disegno rappresentava l’esposizione a testa in giù dei cadaveri di Mussolini e di Claretta Petacci a Piazzale Loreto. Immagine che ha suscitato la replica adirata della nipote del Duce: “You are a bastard” (“Sei un bastardo”), gli ha scritto lapidaria. Per poi elencargli tutti i misfatti di cui gli Usa si sono resi protagonisti nella Storia: una foto di un fungo nucleare, un gruppo di nativi americani, un’immagine che ritrae uno schiavo nero frustato dal suo padrone bianco, la storia di Rosa Parks, per finire con il celebre scatto dei bambini vietnamiti in fuga dall’attacco al napalm degli americani nel 1972.

Carrey, che in un primo momento si è guardato bene dal risponderle, è tornato sulla querelle in una intervista rilasciata al giornalista Marc Malkin. “Se vuole vederla in un altro modo – ha detto – può sempre capovolgere la vignetta e vedere suo nonno che salta di gioia”. Poi l’attore si è detto sconcertato del fatto che la Mussolini svolga la professione politica. Quando ha letto la sua risposta su Twitter, ha spiegato, è rimasto sorpreso perché non era a conoscenza della sua esistenza. “Mi sembra che sia una cosa sconcertante – ha aggiunto – come fa ad essere ancora al governo. Non perché faccia parte del governo, ma perché sta ancora dalla parte del male”. A onor di cronaca Alessandra Mussolini non è al governo, ma è una europarlamentare di Forza Italia. (Fonte: Variety)