Lavoro, Cgil: “Riforma affossa i precari, mobilitazione il 10 maggio”

Pubblicato il 19 Aprile 2012 14:22 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2012 16:15

Susanna Camusso (Lapresse)

ROMA – La Cgil promuove per giovedì 10 maggio una mobilitazione nazionale sulla precarietà. Lo ha annunciato il segretario Cgil, Susanna Camusso, durante il suo intervento introduttivo al comitato direttivo. Al riguardo la Cgil denuncia arretramenti nel ddl di riforma del lavoro sulla precarietà e chiedendo risposte sui giovani.

Questa giornata, ha sottolineato Camusso, vuole infatti ”sostenere una politica di contrasto alla precarietà e le richieste di modifica al provvedimento perchè ai giovani di questo Paese siano date delle risposte effettive”.

Anche la Cisl è ”interessata ad una forte mobilitazione a partire dalla crescita e dal fisco”, lo sottolinea il leader della confederazione, Raffaele Bonanni, evidenziando che ”nessuno sta parlando di scioperi. Vorrei che nessuno mettesse il carro davanti ai buoi”. Parlando a margine di un convegno organizzato da Fondimpresa, Bonanni ribadisce che ”la mobilitazione la faremo con chiunque condivida l’idea di un patto. Al di fuori c’è solo un teatrino”.