Lavoro, Fornero: “I salari non saliranno con l’inflazione”

Pubblicato il 6 Novembre 2012 16:28 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2012 16:27
Elsa Fornero

ROMA – Tra i criteri per l’aumento della produttività c’è per il Governo il ”depotenziamento degli automatismi”, compresa la ”rinuncia” all’indicizzazione dei salari ai prezzi ”in via automatica”. Lo ha detto il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, in una audizione al Senato.

Fornero ha quindi spiegato che gli 1,6 miliardi previsti per la produttività stanziati dal Governo saranno effettivi se ci saranno “indizi forti che l’accordo produca veramente il risultato di un aumento della produttività”.

“Se il risultato negoziale sarà soddisfatto – ha aggiunto il ministro – il Governo ha destinato questo ammontare di risorse e manterrà il suo impegno” ma, rimarca “non dovrà essere un intervento a pioggia perchè non sarebbe basato su indicatori di merito e produttività”.