Lazio, Barillari: “Subito stipendio dei consiglieri a 2500 euro al mese”

Pubblicato il 27 Febbraio 2013 - 15:36 OLTRE 6 MESI FA
Davide Barillari

Davide Barillari (foto Ansa)

ROMA – Primo obiettivo: dimagrimento dello stipendio dei Consiglieri regionali da portare a 2500 euro. Davide Barillari, candidato governatore del Movimento Cinque Stelle, arrivato terzo dietro Nicola Zingaretti e Francesco Storace vuole prendere subito l’iniziativa e  chiamare il neo presidente ”per vedere cosa si può cercare di fare subito assieme”

. ”Il Movimento Cinque Stelle – spiega Barillari all’Ansa –  proporrà subito una legge regionale per portare lo stipendio dei consiglieri a 2500 euro netti”, quota che gli eletti M5S si sono già impegnati a non superare.

”La prima legge da fare è quella sui costi della politica – aggiunge Barillari – Su questo spero che Zingaretti sia disponibile, anche se lui ha parlato in campagna elettorale di 5 mila euro al mese per i consiglieri e quindi non sarà d’accordo”. Un’altra proposta che M5S intende presentare subito alla Pisana riguarda lo stop ”al raddoppio dell’aeroporto di Fiumicino e alla Roma-Latina (la bretella dell’A12 che passerebbe per l’area romana di Tor de Cenci, ndr)”.

”Queste sono grandi opere che i cittadini non vogliono”, ha ripetuto Barillari. Infine i rifiuti: M5S vuole la raccolta differenziata pesante da subito, chiudendo tutte le discariche. ”Sulla differenziata Zingaretti sembra d’accordo, mentre il Pd è contrario a chiudere immediatamente gli inceneritori”, ha detto Barillari. .