Lega contro Sudtirolo: “Per la sua campagna turistica invade 3 regioni”

Pubblicato il 1 Dicembre 2011 17:49 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2011 17:52

VENEZIA – Per la sua promozione turistica il Sudtirolo si ''annette'' parte di Veneto, Lombardia e Friuli Venezia Giulia, scatenando le ire della Lega Nord. Lo denuncia il vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto, Matteo Toscani, riferendosi alla pubblicita' comparsa su alcuni giornali nella quale i confini del Sudtirolo ''debordavano'' nel territorio delle tre regioni ''appropriandosi'' di bellezze ed offerta altrui.

''La prima volta – dice Toscani – credevo si trattasse di un banale errore di stampa che, in quanto tale, non si sarebbe ripetuto. Dopo alcuni giorni, pero', sui giornali e' comparsa la stessa pubblicita', con la cartina identica. L'area colorata di verde, che dovrebbe corrispondere al Sudtirol, anzi all'Alto Adige, si estende ben oltre i reali confini, sia verso ovest, sia verso est''.

''Sarebbe opportuno – conclude Toscani – che i responsabili dell'azione promozionale dell'Alto Adige rimediassero subito a questo sbaglio onde evitare anche che qualche referendario, guardando quella cartina, si illuda che il suo sogno di una grande regione dolomitica si sia avverato senza che nemmeno se ne accorgesse''.