Unità d’Italia: la Lega diserta il concerto del Tricolore a Lecco, polemiche

Pubblicato il 9 Gennaio 2011 18:22 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2011 18:23

La Lega Nord ha disertato a Lecco il concerto del Tricolore andato in scena l’altro giorno al Teatro della Società per i festeggiamenti per il 150esimo anniversario dell’unità d’Italia ed è scoppiato un caso politico. In platea, accanto al sindaco Virginio Brivio (centrosinistra), al prefetto Valentini e ai rappresentanti istituzionali del centrosinistra, non c’era alcun leghista, a cominciare dal vice ministro Roberto Castelli per arrivare fino all’assessore regionale Giulio De Capitani.

Il segretario cittadino della Lega, Luciano Mario Colombo è stato lapidario: ”Noi festeggiamo solo il federalismo”. Il senatore Lorenzo Bodega (Lega Nord) ha accusato invece il Comune – organizzatore con Assoarma – di non averlo invitato. E lo stesso ha fatto il presidente della Provincia, Daniele Nava del Pdl.