Lega Nord, Calderoli: “Contro di me non esistono accuse”

Pubblicato il 6 Aprile 2012 9:36 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2012 9:54

ROMA – Le dimissioni di Bossi sono un ''atto d'amore verso la Lega''. Lo dichiara Roberto Calderoli in un'intervista al Corriere della Sera in cui smentisce di aver ricevuto denaro dall'ex tesoriere Francesco Belsito.

''Contro di me non esistono accuse. Sono andato a vedere le intercettazioni: niente in cui sia io a parlare'', sottolinea Calderoli. ''Gli unici soldi che possono essere riferiti a me sono quelli utilizzati per le attivita' del movimento o a titolo di rimborsi. Tutto alla luce del sole''.

Calderoli assicura che il Carroccio ''fara' chiarezza, senza sconti''. Sulla fase difficile per il partito, ''abbiamo avuto un problema gravissimo quando Bossi e' stato male. Ne siamo usciti allora, ne usciremo anche adesso''.