Lega Nord, Roberto Maroni sta col Pdl: “Letta si dimetta o ci dimettiamo noi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 settembre 2013 11:28 | Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2013 11:28
Lega Nord, Roberto Maroni sta col Pdl: "Letta si dimetta o ci dimettiamo noi"

Roberto Maroni (Foto LaPresse)

MILANO – “Il premier Enrico Letta rassegni le sue dimissioni o saremo noi a dimetterci se serve a far cadere il governo”. Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia e segretario della Lega Nord, spiega che le firme per eventuali dimissioni in massa dei parlamentari del Pdl sono “una mozione di sfiducia palese nei confronti del governo”. Maroni si augura che “il Pdl vada fino in fondo”, ma se servirà saranno i parlamentari leghisti a dimettersi.

Maroni ha dichiarato: “Mi sembra chiaro che non solo la dichiarazione del Pdl ma anche il fatto che siano state raccolte le firme sia una mozione palese di sfiducia a Letta. Per questo dovrebbe dimettersi. Napolitan potrebbe decidere di rimandarlo alle Camere o sciogliere le Camere o fare qualsiasi cosa, ma l’unica logica conseguenza ora sono le dimissioni del Governo”.

Il segretario della Lega ha poi aggiunto: “Ora spero che il Pdl vada fino in fondo. Non sono sicuro di questo ma spero di sì. Noi siamo all’opposizione quindi guardo con interesse alle mosse del Pdl”.

Maroni ha quindi confermato il sostegno della Lega a qualsiasi iniziativa ”che può portare alla fine del Governo Letta e magari a nuove elezioni, che per me sono la scelta principale”: “Se serve a far cadere il governo Letta, anche i nostri parlamentari si dimetteranno”.