Regionali, sondaggio Gpg: in Veneto la Lega stacca del 10% il Pdl

Pubblicato il 13 Gennaio 2010 15:33 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2010 15:33

In vista delle prossime regionali i sondaggi Gpg, pubblicati dal sito Affari Italiani, prevedono uno scintillante risultato per la Lega, specialmente in Veneto dove il candidato governatore Luca Zaia, scelto al posto di Giancarlo Galan, incasserebbe il 58% dei voti. Sempre in Veneto la Lega è data al 33% mentre il Pdl al 23. Sondaggi che se dovessero essere confermati il prossimo marzo in occasione delle elezioni, farebbero tremare non poco gli equilibri all’interno della maggioranza. Ricordando sempre e comunque che i numeri per ora vanno presi con le dovute cautele.

Per gli uomini del Pdl va meglio in Lombardia dove Formigoni col 57% strapperebbe il quarto mandato consecutivo mentre il Pdl è dato al 29%, pochi punti sopra la Lega data al 26.

Situazione analoga in Piemonte dove Bossi ha candidato un altro suo uomo, Roberto Cota, dato dai sondaggi al 47,5%, con ottime chance di vittoria contro l’attuale governatore del Pd Mercedes Bresso. Un altro passo importante per la Lega che nel Nordovest ha sempre fatto fatica e che i sondaggi danno invece in netta crescita, specie in Piemonte: 20% contro i 26,5 del Pdl.