Lega, Zaia: “Tosi resta nostro candidato per Verona”

Pubblicato il 22 Febbraio 2012 14:19 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2012 14:29

VENEZIA – Sulla successione a Gianpaolo Gobbo alla segreteria della Liga Veneta, Luca Zaia ha glissato (''a giugno si vedra' quali saranno i candidati, poi i militanti voteranno''), ma il presidente del Veneto ha chiarito la sua posizione sulla vicenda di Flavio Tosi e delle prossime elezioni comunali di Verona. ''Tosi – ha detto Zaia – e' un sindaco storicamente leghista e quindi, per me, correra' per la Lega a Verona''.

''La revoca del suo incarico da vicepresidente del Parlamento padano – ha chiarito – mi sembra una partita vecchia, anche se ritengo che noi amministratori facciamo bene a partecipare a questo parlamento, ma non ad avere cariche, essendo chiamati ad essere leghisti fino in fondo nelle nostre Amministrazioni''. Zaia ha quindi confermato che martedi' sera sara' a Verona per incontrare Tosi.

''E ci andro' anche altre volte, in vista della campagna elettorale – ha affermato -. Perche' e' indiscusso che Tosi e' un nostro sindaco di punta e lo incontrero' cosi' come faro' con altri sindaci, a partire dalla stessa serata di martedi', nelle date stabilite per me dal Nazionale. E non mi pongo nemmeno la questione, che ritengo una leggenda metropolitana, se sara' o no il candidato della Lega''.